NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Nuove tariffe dei premi - Guida illustrativa e prime FAQ

29/04/2019

L'Inail ha pubblicato sul proprio sito la Guida illustrativa delle tariffe dei premi 2019 per ciascuna delle quattro sottogestioni (Industria, Artigianato, Terziario, Altre Attività) e una  serie di FAQ ,con cui vengono fornite alcune indicazioni utili a chiarire le prime questioni applicative delle nuove tariffe.

La Guida illustrativa è principalmente finalizzata ad evidenziare le modifiche apportate al nuovo nomenclatore ed è utile per comprendere se la lavorazione esercitata dall’azienda sia riconducibile alla stessa voce presente nella Tariffa del 2000 oppure se il processo di revisione del nomenclatore abbia apportato modifiche (nel senso dello scorporo, dell’accorpamento,della eliminazione della lavorazione ovvero della introduzione di una voce nuova).

La Guida riporta poi due allegati, anch’essi utili al fine di comprendere gli effetti della revisione del nomenclatore tariffario, che consentono di individuare l'appropriata voce della nuova tariffa partendo da quella già nota, contenuta nella Tariffa del 2000 e, al contrario, di partire dalla voce attuale per riferirla alla corrispondente voce pregressa. La lettura congiunta della Guida del nomenclatore e delle voci può consentire una migliore lettura anche del modello 20SM.

Per quanto riguarda invece le FAQ, risulta di particolare interesse quella riguardante l'ambito di applicazione della voce 0723, relativa al personale di ufficio che per lo svolgimento delle proprie mansioni accede anche in cantieri, opifici e simili. Dai chiarimenti forniti dall'Inail sembra evincersi un parziale discostamento rispetto alle posizioni assunte in passato dal medesimo Istituto in merito all'ambito di applicazione dell'analoga voce 0724 della precedente tariffa, che potrebbe quindi comportare una diversa classificazione di alcune attività lavorative. E' il caso, ad esempio, degli accessi effettuati da progettisti e/o da addetti alla qualità, che, nella vecchia tariffa, secondo le indicazioni fornite a suo tempo dall'Istituto (cfr. da ultimo nota del 20 febbraio 2014) andavano ricondotti alla voce della lavorazione principale (con imputazione alla voce 0722 della parte di attività di ufficio), mentre, con la nuova tariffa, sembrerebbero da ascrivere alla voce 0723 (a cui deve essere imputata anche l'attività di ufficio svolta dai medesimi lavoratori).                                                                                                                                                                                                                                            Non sarebbero invece riconducibili alla voce 0723 tutte le attività che comportano la partecipazione alla lavorazione, compresa la diretta gestione della stessa, come quella effettuata da capi reparto, capi cantiere, direttori di cantiere, ecc. Le attività in questione, infatti, secondo quanto riportato nelle FAQ, sarebbero da considerarsi complesse e quindi da ricondurre in parte alla voce 0722 (per l'attività di ufficio) ed in parte alla voce della lavorazione principale (per quanto attiene agli accessi).

Il Servizio Rapporti Inail e Sicurezza Lavoro resta a disposizione delle Aziende Associate per approfondimenti e per l'analisi di specifiche questioni inerenti la classificazione delle lavorazioni a seguito dell'entrata in vigore delle nuove tariffe.

 

Servizio Rapporti INAIL e Sicurezza Lavoro - adelucchi@confindustria.ge.it - (+39) 010 8338.583

Scadenze

No result...

Download

Link

No result...