NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Full costing: i pericoli di imputare i costi fissi al prodotto

21/07/2023

Ausind in partnership con Servizi Confindustria Bergamo promuove il seguente corso:

AREA TEMATICA COMMERCIALE – MARKETING E COMUNICAZIONE

TITOLO

Full costing: i pericoli di imputare i costi fissi al prodotto.

FINALITA’

Quando un’azienda “spalma” i costi fissi sul prodotto usa un sistema che si chiama full costing o costo pieno, con cui si attribuiscono al prodotto non solo i costi ad esso certamente imputabili (materie prime, imballi, trasporti…) ma anche i costi fissi aziendali (affitti, stipendi, ecc.) con criteri di ripartizione molto variegati.

Questa configurazione di costo origina da un’esigenza storica: consentire all’azienda di ottenere margini sufficienti a coprire i costi di struttura, ma rischia di portare a pericolosi errori di valutazione, se utilizzato come “unico” criterio di calcolo dei costi e quindi dei prezzi.

Questo rischio si corre soprattutto nel momento storico attuale, in cui costi variabili e quantità sono difficili da prevedere dopo decenni di stabilità relativa.

Il corso è pratico e basato su esercitazioni quantitative e casi di discussione tratti dalla realtà.

DESTINATARI

Amministrativi, CFO, Imprenditori.

PROGRAMMA

• Cenni di contabilità dei costi:

o Metodi di calcolo dei costi: Full Costing, Direct Costing, Activity Based Costing.

o Costi fissi, costi variabili, non-costi (ammortamenti, imposte, interessi passivi, ecc.)

o Costi fissi generici e costi fissi specifici.

o Margine di contribuzione e MOL/Ebitda; perché vanno tenuti monitorati con continuità, non solo a fine anno.

o I criteri di imputazione: ore macchina, ore manodopera, quantità vendute, fatturato.

• Il full costing nelle decisioni Make-or-Buy (fare o comprare): quanto mi costa il prodotto fabbricato e quanto il commercializzato?

• I costi di ricerca & sviluppo: attribuirli o meno al prodotto?

• Gli ammortamenti: imputarli al prodotto può portare a decisioni sbagliate?

• Gli automatismi nel moltiplicatore dei prezzi a partire dai costi: perché il “abbiamo sempre fatto così” è pericoloso.

• Caso di discussione: Borse Santucci.

• Caso di discussione: il cablaggio elettrico.

• Caso di discussione: il forno elettronico.

DOCENZA

Cristina Mariani.

SVOLGIMENTO

04 Settembre 2023 dalle 9.00 alle 13.00.

COSTI

€ 215,00 + iva per Aziende Associate.

€ 280,00 + iva per Aziende Non Associate.

 

Regolarizzare l’iscrizione on-line all’indirizzo https://www.serviziconfindustria.it/it/corso/1661 

 

ausind bergamo

Formazione Ausind - infoausind@ausind.it - (+39) 010 8338.290/226/232

Download

Link

No result...